Festival del teatro: L'urlo Alla vita

La nuova edizione del festival del Teatro è legata, quest’anno, a diverse festività che interessano il nostro Monastero: la festa di Santa Maria Maddalena, il 22 luglio, la festa di San Lazzaro il 29 luglio, la festa del Perdono d’Assisi tra il 1 e il 2 di agosto.
Autore:
Monache dell'Adorazione Eucaristica
Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Per incontrarci"

Torna a trovarci la Compagnia de il «Teatro dell’Alpeh» che offre quest’anno tre appuntamenti: un Master di Regia di Teatro il 30 e il 31 luglio e due spettacoli teatrali il 29 luglio su Vincent van Gogh e il 2 di agosto sul Dramma delle Foibe.
Ecco qui l'anticipazione dello spettacolo su Vincent van Gogh
Più sotto trovi i links per gli altri appuntamenti e per il programma.

VINCENT VAN GOGH, L’URLO ALLA VITA
con Salvatore Auricchio - Regia di Giovanni Moleri

Lo spettacolo è una possibile lettera, scritta da Vincent al fratello Theo, nella quale il pittore parla del senso e del valore del proprio lavoro, del rapporto difficile col padre pastore protestante, del ricordo del fratello morto un anno prima della sua nascita e dal quale ha ereditato il proprio nome, dove si felicita per la nascita del nipote Vincent, racconta dell’amicizia con l'artista Gauguin e, infine, riflette sulla propria malattia e sulla morte. Ogni episodio è osservato attraverso la ricerca artistica e il travaglio spirituale che l’accompagna.
Lo spettacolo ha la pretesa di essere un'opera pittorica in vita; modificandosi lungo il suo svolgersi sulla base delle tele di Vincent van Gogh, è un’opera di pittura teatrale e lo spazio scenico diviene una gigantesca tela su cui l'azione dell'attore raffigura l'azione del pittore.